Cantiere Curare

Il percorso va dalla possibilità della cura psichiatrica alla pur fruttuosa “impossibilità” della cura psicoanalitica, passando attraverso le asperità di quella speciale forma di rapporto con se stessi che è la cura di sé. Il Cantiere si confronterà criticamente con le ambiguità e i paradossi del termine “cura”. Da Basaglia a Foucault, da Bateson a Lacan, verranno proposte ai corsisti differenti entrate per confrontarsi criticamente sul senso e sul valore di questa parola.

Il Cantiere è coordinato da Mario Colucci, Ilaria Papandrea e Andrea Muni. Si prevedono interventi di Roberto Mezzina (direttore del Dipartimento di salute mentale di Trieste), Tiziano Possamai e Damiano Cantone.

Ospite: Federico Leoni (Università di Verona).

Annunci