Laboratori 2017 – introduzione

18 ore, tutte le domeniche della scuola, ore 11-13

Coordinatori: Annalisa Decarli, Alessandro Di Grazia e Vincenza Minniti

I Laboratori assumeranno le lezioni a testo-pretesto, chiedendo ai corsisti di individuare i concetti fondamentali, che verranno raccolti in agenda come parole-chiave da elaborare insieme. Ogni partecipante verrà anche invitato a porre in relazione i concetti selezionati con le proprie esperienze personali.

Uno dei Laboratori domenicali sarà’ dedicato al tema Bisogni e salute mentale in collaborazione con il Dipartimento di salute mentale, partendo da Franco Basaglia per arrivare all’attuale dibattito sul rapporto tra bisogni e diritti.

 

Annalisa Decarli è laureata in filosofia presso l’Università di Bologna, ha conseguito diverse specializzazioni post lauream, tra cui il diploma del Master di secondo livello in Consulenza filosofica dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.
È socia dell’Associazione italiana per la consulenza filosofica Phronesis, e Teacher educator in Philosophy for Children, per conto del Crif. Partecipa agli incontri promossi dall’Osservatorio critico sulle pratiche filosofiche e collabora con la rivista “Quaderni di pratica filosofica”.
Ha partecipato a un progetto di ricerca sulla Philosophy for Children promosso dall’Università di Padova in sinergia col Comune di Rovigo. Vive a Trento, dove organizza progetti di Philosophy for Children nelle scuole, corsi di formazione per insegnanti e studenti, coordina percorsi di gruppo – anche aziendali – di pratiche filosofiche e svolge colloqui individuali di Consulenza filosofica.

Alessandro Di Grazia si è laureato in Filosofia Contemporanea presso l’Università di Trieste con Pier Aldo Rovatti con la tesi Osservazioni sulla nozione di Io in Rudolf Steiner e in Edmund Husserl. Ha conseguito il Diploma di Master di II livello in Consulenza Filosofica presso l’Università Cà Foscari di Venezia. Fa parte del Laboratorio di Filosofia contemporanea.
Dal 2010 ha tenuto numerosi laboratori di pratiche filosofiche in diversi centri culturali e presso la Biblioteca Comunale di Trieste. Svolge attività di consulenza filosofica per gruppi e individuale. Ha collaborato con Pier Aldo Rovatti alla pubblicazione di Inattualità del pensiero debole (Forum 2011). Nel 2012 ha curato la pubblicazione de L’Iliade o il poema della forza di Simone Weil per Asterios Editore, scrivendone l’introduzione e l’apparato bio-bibliografico. Su “aut aut”, nel 2015, ha pubblicato l’articolo Coetzee e De Bruickere alla Biennale di Venezia.
Nel 2015 ha fondato l’associazione ticonzero che, attualmente, si occupa di realizzare il progetto Biblioteca Diffusa in collaborazione con il Comune di Trieste.

Vincenza Minniti, laureata in filosofia della scienza presso l’Università di Roma, già docente ordinario di Lingua e letteratura latina e greca presso il liceo classico, prima a Roma, in seguito a Milano e professore a contratto per la didattica greca presso la SIS dell’Università di Torino.
Consulente filosofico riconosciuto da Phronesis (associazione italiana per la consulenza filosofica) e responsabile della sezione Lombardia di Phronesis. Esercita la professione di consulente filosofico presso lo studio Heartspace a Milano, dove organizza incontri e seminari di pratica filosofica.
Teacher educator riconosciuto dal CRIF (Centro di ricerca per l’indagine filosofica), svolge attività di dialogo filosofico e utilizza il protocollo della philosophy for children nelle classi, nei gruppi di formazione di docenti e in altri contesti culturali.